Sfondo

La Settempeda chiude il 2021 con uno 0-0 nel recupero contro l’Elpidiense

Giovedi 23 dicembre 2021
Giovedi 23 dicembre 2021


Il portiere Caracci
Il portiere Caracci

La Settempeda chiude il 2021 con uno 0-0 nel recupero contro l’Elpidiense

La Settempeda va alla sosta con il secondo pareggio a reti bianche della stagione, il quarto complessivo del campionato. Lo 0-0, dopo quello con il Pollenza, arriva di nuovo sul terreno amico del “Comunale” questa volta contro l’Elpidiense Cascinare. La classica partita “sporca” dal punto di vista tattico e agonistico costringe i biancorossi alla divisione della posta in palio ed a rallentare la marcia dopo due vittorie di fila. Era un match ritenuto importante dai padroni di casa per risalire ancor di più in classifica e per avvicinarsi alla zona play off, ma i timori della vigilia di affrontare un avversario ostico e duro si sono rivelati fondati. Obiettivo centrato dagli ospiti che sono arrivati a San Severino con l’idea di fare risultato e l’hanno ottenuto usando tutte le armi a disposizione: organizzazione, grinta, corsa, esperienza oltre che malizia in alcuni comportamenti che hanno finito per innervosire una Settempeda che fin dall’inizio si è fatta trascinare nel terreno preferito dei rossoblù e in questo modo non ha reso al massimo. Frenesia e imprecisione sono state gli ostacoli maggiori per i biancorossi che hanno faticato a trovare varchi e le solite azioni lineari e veloci che spesso hanno fatto la differenza. Conseguenza di ciò si sono viste poche occasioni e quelle avute non sono state sfruttate, malgrado sia stata la Settempeda a fare la partita con l’Elpidiense Cascinare chiuso e pronto a ripartire. Nota stonata del match, oltre a qualche comportamento poco consono e sportivo degli ospiti specie nel rovente finale, è stato l’arbitro Gismondi che ha scelto un metro di giudizio incerto e poco convincente(sanzioni disciplinari poco eque o assenti) tanto da perdere il controllo della gara negli ultimi minuti e con in più due decisioni non prese che sono sembrate due errori: la mancata espulsione a metà primo tempo di Broccolo e la non concessione di un rigore alla Settempeda per netto fallo di mano di un difensore ospite a metà ripresa. Resta comunque per i biancorossi il punto portato a casa che fa classifica e dà continuità ai risultati. Il torneo ora si ferma per riprendere con il primo impegno del 2022 previsto per sabato 8 gennaio in quel di Corridonia sul campo del CSKA.

Intanto, però, c’è da concludere l’anno con la Coppa Marche con la Settempeda che chiuderà il girone a Matelica (mercoledì 29 ore 20.30).

La cronaca

Si recupera il match del dodicesimo turno rinviato per impraticabilità del campo causa pioggia(11 dicembre) e si va in campo in orario serale. Squadre accolte in campo dalla “speciale” coreografia ideata dal tifo organizzato dei Boys biancorossi e Elpidiense Cascinare con un compatto 4-4-2, mentre mister Ruggeri torna al 4-3-3(Caracci fra i pali; linea difensiva con Campilia, Mulinari, Latini e Botta; centrocampo con Miconi, Broglia e Farroni; tridente con Panicari, Ulissi e Sfrappini) con Del Medico, disponibile dopo la squalifica, e Rocci inizialmente in panchina. Inizio di gara molto tattico ed è chiaro che sarà una serata ostica per la Settempeda che prova a costruire gioco trovando però spazi chiusi e avversari reattivi e attenti. Dopo 8’ ci prova Botta(ottima prova) a far viaggiare Farroni in area che viene anticipato dall’uscita bassa del portiere. Si va avanti con un tema tattico evidente: ospiti ben messi in campo e biancorossi che tentano in vari modi di aprirsi varchi ma la cosa è ardua e c’è fatica a creare pericoli alla porta avversaria. Il miglior momento della Settempeda arriva poco dopo la mezzora quando Broglia ha lo spazio per calciare in corsa con sinistro deviato in corner; il prosieguo dell’azione vede Farroni crearsi lo spazio in area per tirare con il destro che viene deviato ancora in angolo. Prima del riposo break di Mulinari che prende palla a metà campo e parte in avanti per poi servire verso destra Ulissi che va deciso in area per provare la conclusione(poteva starci un passaggio in mezzo….) con diagonale che termina largo. Non muta il match nella ripresa dove la prima concreta chance è di marca rossoblù: punizione dal limite in zona centrale eseguita da Seghetti che scavalca la barriera trovando la deviazione di Caracci che sfiora il pallone quel tanto che basta per mandarlo contro la traversa. Qualche secondo dopo ci prova anche Clemente con rasoterra sul fondo. Passato questo momento, la Settempeda riprende a macinare gioco cercando più spinta e più ritmo. Al 20’ Campilia da destra mette un rassoterra che raggiunge a centro area Ulissi che difende palla spalle alla porta e poi swcarica per Panicari che calcia di prima intenzione. Sinistro forte e teso che viene ribattuto nel mucchio da un difensore con braccio largo. Proteste inutili dei locali con l’arbitro che non fa una piega e lascia proseguire. Mister Ruggeri le prova un po’ tutte per venire a capo di una partita complicata e mette uomini nuovi e varia posizioni in campo. Uno dei neo entrati, Mariselli(prende il posto di Panicari mentre gli altri cambi sono stati Rocci per Miconi, Del Medico per Farroni e, infine, Capenti per Sfrappini) sfrutta un lungo rilancio dalla difesa di campilia, sfiorato di testa da Ulissi e diventato un assist che lo vede scattare verso la porta ma l’ultimo controllo risulta un po’ lungo e Genga uscitogli incontro può intervenire. Al 34’ ci prova Broglia su punizione mandando il destro di poco sul fondo. L’ultimo quarto d’ora vede la Settempeda provarci continuamente ma l’Elpidiense fa buona guardia non regalando nulla. Al 40’ si accende una mischia furiosa dopo che Cannoni colpisce al volto Capenti a palla lontana. Alla fine del parapiglia, con anche le panchine in campo, ci sono due gialli per lo stesso Cannoni e per Seghetti mentre chi paga di più è Rocci espulso per un fallo di reazione sul capitano avversario. Nei sei minuti di recupero prevale il nervosismo e si gioca pochissimo. Termina a reti bianche e con il pensiero che va all’impegno primo impegno del 2022.

IL TABELLINO

SETTEMPEDA-ELPIDIENSE CASCINARE 0-0

SETTEMPEDA: Caracci, Latini, Botta, Miconi (4’ st Rocci), Campilia, Mulinari, Sfrappini (33’ st Capenti), Broglia, Ulissi, Farroni (16’ st Del Medico), Panicari (22’ st Mariselli). A disp. Palazzetti, Forresi, Sparvoli, Gega, Falistocco. All. Ruggeri.

ELPIDIENSE CASCINARE: Genga, Nepa, Franca, Broccolo (26’ st Koita), Lelli, Cannoni, Clemente, Petrucci, Dionea (42’ pt Sablone), Seghetti, Mandorlini (45’ st Foresi). A disp. Torresi, Amadio, Venturim. All.Cannoni.

ARBITRO: Gismondi di Macerata

NOTE: spettatori 150 circa. Espulsi: 41’st Rocci. Ammoniti: Miconi, Broccolo, Clemente, Sfrappini, Latini, Campilia, Genga, Cannoni, Seghetti. Angoli: 4-3 per EC. Recupero: pt 2’, st 6’

Roberto Pellegrino


Condividi
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Share on Google+

PRIMA SQUADRA 

DIC

18

URBIS SALVIA
0
S.S.SETTEMPEDA
3

Prossima giornata

GEN

22

CSKA AMATORI CORRIDONIA
S.S.SETTEMPEDA
ELFA TOLENTINO 
30
MATELICA CALCIO 1921 
28
APPIGNANESE 
26
CALDAROLA G.N.C. 
24
CASETTE VERDINI 
23
MONTEMILONE POLLENZA 
23
CAMERINO CALCIO 
19
S.S.SETTEMPEDA 
16
URBIS SALVIA 
15
CSKA AMATORI CORRIDONIA 
14
M.R. PIORACO 
13
ELPIDIENSE CASCINARE 
12
FOLGORE CASTELRAIMONDO 
12
S.CLAUDIO 
11
VILLA MUSONE 
9
SAN BIAGIO 
8
Main Sponsor